Curiosità

Alcuni giorni fa, si faceva notare come la data 12.11.21 fosse molto particolare! Infatti la stessa è, come alcune parole, palindroma: cioè si può leggere in un senso e al contrario

indifferentemente; e qui ne sono seguiti alcuni simpatici e divertenti commenti circa il potere mistico, superstizioso di alcuni numeri relativi a date e fatti fuori dal comune in senso positivo o negativo. Tutti noi, pur dichiarandoci moderni e realisti, facciamo scongiuri, diamo significati fantastici ai sogni e ne traiamo auspici e numeri (al lotto), e tanto altro.

Molte di queste credenze si perdono nella notte dei tempi e resistono nonostante nel frattempo nel mondo occidentale si sia diffuso il cristianesimo, che nei suoi fondamenti considera la superstizione, al pari dell’idolatria pagana, l'antitesi della fede religiosa.

Noi che ci consideriamo il paese cattolico cristiano per eccellenza, nelle innumerevoli promesse di fede, con l'accettazione dei sacramenti, dovremmo abiurare qualsiasi diversa forma soprannaturale se non quella del creatore. Tra i tanti, un esempio di tale incoerenza è il venerdì 17, considerato dai più come una delle combinazioni più funeste ed infauste. Ebbene in altre culture, il venerdì 17 è magico: intanto è il giorno dedicato a Venere dea della bellezza e dell’abbondanza ed in secondo luogo, 17 sono, in diverse culture religiose, le fasi, i movimenti dei riti paragonabili alla nostra messa: quindi un giorno e una data fausta e ricca di positività!

La nostra visione negativa nasce dal fatto che attorno all'anno mille (complici le predizioni di Nostradamus circa la fine del mondo proprio in quell'anno) le genti di quei tempi erano in preda alla disperazione, nella convinzione di una fine prossima e certa. Ne sarebbe seguito il periodo forse più buio della storia del genere umano: l'alto medio evo. I presagi erano tutti negativi e tra le divere cose si notò che l’anagramma del 17, che all' epoca si scriveva in lettere XVII, corrispondeva a VIXI (morto riferito alla prima persona nella declinazione dei verbi), legato al giorno della crocifissione e morte del Cristo ne fece di questo giorno e di questa data, motivo di paura e di sciagura.

Per finire: non dimentichiamo mai che gli eventi sono legati ad un numero a volte altissimo di variabili, tali da rendere assolutamente casuali e difficilmente pronosticabili quegli eventi stessi! Da parte nostra dovremmo con più serenità cercare di porre in atto quanto ci è possibile per farci trovare pronti ad affrontare situazioni critiche e difficili sapendo che non siamo padroni né del nostro destino, né del nostro bellissimo pianeta ma solo delle nostre azioni!



15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se fosse possibile attribuire ai paesi le stesse caratteristiche degli uomini, Monteparano sarebbe sicuramente un’anzianotta incerta e di corta memoria, costantemente affacciata alla finestra del mond